Il sito utilizza cookie tecnici per la propria funzionalità. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy | Chiudi avviso

inizio pagina
Con questo menù puoi accedere velocemente a:

giovedì 20 settembre 2018
Ricerca

  | Ricerca per Parole chiave | Help Desk telematico | FAQ

| torna al menù principale della pagina » |

inizio informazioni

Sommario della pagina:
  • Regolazione delle Attività Produttive
  • Marchi e Brevetti
  • Sanzioni
  • Informazioni alle Imprese

- Home Page / Regolazione del mercato / Regolazione attività prod.

Regolazione delle Attività Produttive

Marchi e Brevetti

Vai alla relativa sezione.

Sanzioni

L'Ufficio Sanzioni emette provvedimenti sanzionatori, di natura amministrativa, a seguito di violazioni commesse da operatori economici ai quali sia stato contestato o notificato, da parte degli organi accertatori, un illecito amministrativo.

Gli illeciti più frequentemente contestati riguardano:

  • L'inosservanza di disposizioni concernenti l'etichettatura dei prodotti immessi in commercio;
  • La violazione di disposizioni dettate dal C.C. e da altre norme a carico di imprenditori e società;
  • L'inosservanza di leggi poste a tutela dei consumatori in genere.

Presso l'Ufficio si instaura un procedimento e gli interessati possono far valere i loro diritti presentando scritti difensivi o chiedendo di essere ascoltati personalmente.

A conclusione, l'Ufficio emette una ordinanza-ingiunzione imponendo al trasgressore una pena pecuniaria o, nel caso non vi siano le condizioni per procedere, una ordinanza di archiviazione.

L'Ufficio, oltre a seguire l'eventuale contenzioso, in caso di impugnazione dell'ordinanza-ingiunzione, provvede altresì a gestire l'attività connessa alla riscossione delle sanzioni, attraverso:

  • la predisposizione dei ruoli da inviare al Concessionario della riscossione, al fine del recupero coattivo delle somme iscritte;
  • l'insinuazione nel passivo fallimentare laddove gli autori delle violazioni o i loro responsabili solidali risultino falliti.

Modulistica

Informazioni alle Imprese

Le imprese possono rivolgersi ai funzionari dell'area per avere conforto sui dubbi relativi le attività da loro svolte, al fine di prevenire la commissione di illeciti amministrativi e le relative conseguenze sanzionatorie; possono altresì chiedere chiarimenti relativi alle eventuali invenzioni realizzate, nonché ai segni distintivi che intendono adottare per i loro prodotti o servizi.



Regolazione attività prod.


Per informazioni:

Regolazione attività produttive
Piazza Borsa, 3/B - 31100 Treviso, 4° piano
Tel. 0422 595238-360 (servizio telefonico attivo dalle 12 alle 13, dal lunedì al venerdì, mercoledì anche dalle 15 alle 16.30) - Fax 0422 595595
e-mail per Regolazione Attività Produttive: regolazione.mercato@tb.camcom.it
e-mail per sanzioni: sanzioni@tb.camcom.it
PEC: cciaa@pec.tb.camcom.it (riceve solo da altre PEC)

Orario
mattino: 9.00 - 12.30 dal lunedì al venerdì
pomeriggio: 15.00 - 16.30 mercoledì
AGOSTO: CHIUSO al pomeriggio


Deposito Marchi e Brevetti: solo mattino, 9-12

Capo Settore: Silvana Manica
Capo Ufficio: Isabella Licini


Mappa del sito | Accesso rapido | Documenti più visti | Note legali | Privacy

Uffici | Newsletter | Camera di Commercio | Ciao Impresa


Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Treviso-Belluno - sede di Piazza Borsa 3/B - Tel. 0422 5951 - PEC: cciaa@pec.tb.camcom.it
C.F. 04787880261 - P.IVA 04787880261