Il sito utilizza cookie tecnici per la propria funzionalità. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy | Chiudi avviso

inizio pagina
Con questo menù puoi accedere velocemente a:

Dimensione caratteri: dimensioni carattere: normale | dimensioni carattere: medio | dimensioni carattere: grande |
icona alto contrasto ALTO CONTRASTO  | 

lunedì 26 settembre 2016
Ricerca

  | Ricerca per Parole chiave | Help Desk telematico | FAQ

| torna al menù principale della pagina » |

inizio informazioni

Home Page / eventi, concorsi e bandi / Bandi e concorsi / Bando di concorso per la concessione di contributi alle PMI a sostegno di investimenti innovativi

Bando di concorso per la concessione di contributi alle PMI a sostegno di investimenti innovativi

Nuova edizione

09/08/2016

Pubblicazione esiti domande di partecipazione.

ATTENZIONE
C'è un avviso importante per chi intende presentare domanda di contributo.

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Treviso ha indetto un Concorso con lo scopo di supportare gli investimenti innovativi attivati mediante l'acquisto di beni strumentali d'impresa purché tecnologicamente avanzati e, quindi, in grado di aumentare il livello di efficienza o di flessibilità delle attività dell'impresa, valutabile in termini di riduzione dei costi, aumento del livello qualitativo dei prodotti o dei processi o della capacità produttiva o dei servizi, introduzione di nuovi prodotti e/o servizi.

Le agevolazioni previste dal Bando consistono in contributi in conto capitale concessi in conformità ai sensi del Regolamento (UE) n. 1407/2013 (aiuti "de minimis") e, per le imprese operanti nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli, al Regolamento (UE) n. 702/2014.

Dotazione finanziaria e Linee di intervento

Il Bando è dotato di un fondo complessivo di € 500.000,00 e prevede l'erogazione di contributi a fondo perduto a copertura delle spese per l'acquisto di:

  • macchinari, impianti e attrezzature ad uso produttivo;
  • hardware, software e tecnologie digitali strettamente correlati all'esercizio dell'attività di produzione dei beni e servizi d'impresa.

Sono ammissibili i relativi costi di installazione, montaggio e allacciamento, qualora evidenziati a parte e entro il limite massimo del 10% delle spese per gli acquisti succitati.

Chi può partecipare

Vi possono partecipare le microimprese, le piccole imprese e le medie imprese (in breve PMI) - così come definite nell'allegato I del Regolamento (CE) n. 800/2008 della Commissione del 6 agosto 2008, aventi sede legale e che svolgono l'attività imprenditoriale oggetto della richiesta di contributo nella provincia di Treviso, in regola con le iscrizioni alla Camera di Commercio di Treviso, con il pagamento del diritto annuale e con la comunicazione di inizio attività, attive alla data di pubblicazione del Bando.

Ammontare del contributo

Il contributo massimo concedibile a ciascuna impresa sarà pari al 40% della spesa effettivamente ammissibile, al netto di IVA e di altre imposte e tasse, fino ad un massimo di € 15.000,00. Non saranno prese in considerazione domande di contributo presentate per spese ammissibili complessive di importo inferiore a € 6.000,00.

Qualora l'impresa richiedente, alla data di pubblicazione del Bando, risulti in possesso dell'attribuzione del "Rating di Legalità", fermo restando l'importo dell'investimento minimo, l'intensità dell'aiuto sarà pari al 50% della spesa ammissibile, fino a un contributo massimo di € 18.000,00.

Il contributo sarà determinato sull'importo complessivo delle spese ammissibili, al netto dell'IVA, sostenute e rendicontate entro le date prescritte.

Presentazione delle domande

Le domande di partecipazione, da redigersi utilizzando l'apposita modulistica, devono essere inoltrate dall'11 al 22 aprile 2016 esclusivamente in modalità telematica con firma digitale, collegandosi all'indirizzo http://webtelemaco.infocamere.it, sezione "Servizi e-gov", all'interno delle specifico sportello on line "Contributi alle imprese", il quale - per la predisposizione della pratica telematica - sarà attivo dalla seconda metà del mese di marzo 2016.

Valutazione delle domande e ammissione al contributo

Le domande saranno esaminate dalla Camera di Commercio con l'apporto di una Commissione tecnica, al fine di valutarne l'ammissibilità sia rispetto ai requisiti soggettivi e amministrativi previsti dal Bando, sia rispetto ai contenuti dei progetti proposti. La valutazione delle domande e l'ammissione a contributo avverrà con l'assegnazione di un punteggio a ciascun progetto, in base a criteri predefiniti, oltre che in relazione al giorno di presentazione di ogni singola domanda.

Spese ammissibili

Sono ammissibili i preventivi/offerte emessi successivamente all'1/1/2016, purché non espressamente controfirmati o comunque accettati prima della data di presentazione della domanda di partecipazione.

Sono, invece, ammissibili le spese sostenute a partire dal giorno successivo a quello di presentazione della domanda di partecipazione e fino al 17/02/2017, e comunque entro la data di presentazione della domanda di erogazione del contributo, direttamente riguardanti il progetto presentato, al netto di IVA.

Realizzazione del progetto e rendicontazione

Le domande di erogazione del contributo e le relative rendicontazioni finali dovranno essere presentate alla Camera di Commercio a partire dal 6 febbraio 2017 e entro il 17 febbraio 2017.

La Commissione Tecnica esaminerà le documentazioni finali valutando la compatibilità e la congruità tra le azioni ammesse a contributo e quelle concretamente realizzate, nonché i risultati raggiunti rispetto agli obiettivi del Bando.

Download

Si invita ad una attenta lettura di tutte le disposizioni e le regole concorsuali, come contenute nel Bando di concorso e nelle Schede di intervento, essendo questi ultimi le vere e proprie fonti regolamentari cui attenersi scrupolosamente.

BANDO DI CONCORSO E ALLEGATI
DocumentoFile da scaricare
BANDO DI CONCORSOscarica il BANDO DI CONCORSO in formato PDF
LINEE GUIDA
Istruzioni operative per la trasmissione telematica delle domande di contributo
scarica le LINEE GUIDA in formato PDF
ALLEGATO 1 - Facsimile domanda di partecipazione e scheda progetto
(art. 7 del disciplinare)
scarica allegato 1 in formato DOC
ALLEGATO 2 - Facsimile di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà
(art. 7 del disciplinare)
scarica allegato 2 in formato DOC
ALLEGATO 3 - Facsimile di richiesta di erogazione del contributo
(art. 10 lettera b) del disciplinare)
scarica allegato 3 in formato DOC
ALLEGATO 4 - Facsimile di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà
(art 10 lettera c) del disciplinare)
scarica allegato 4 in formato DOC
ALLEGATO 5 - Facsimile dichiarazione aiuti "de minimis"
(art 10 lettera d) del disciplinare)
scarica allegato 5 in formato DOC
ALLEGATO 6 - Facsimile di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà recante le attestazioni da rilasciare, per le imprese operanti nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli, in base al Regolamento (UE) n. 702/2014 della Commissione del 25 giugno 2014
(art. 10 lettera d) del disciplinare)
scarica allegato 6 in formato DOC

Per informazioni

Camera di Commercio di Treviso
Ufficio Promozione Interna
tel. 0422 595333 - 402, fax 0422 595672
e-mail: promozione.interna@tv.camcom.it

_______________________

Scadenza: 17/02/2017


 

Start up innovative online
Atti depositati dagli Agenti della riscossione
I servizi digitali per l'impresa, vai sul sito benvenutaimpresa.it

Registroimprese.it

www.registroimprese.it

VISURE, FASCICOLI, BILANCI IN UN CLICK

PROVA!

logo registro imprese

Certificati e visure in lingua inglese
Tutte le informazioni sui contratti di rete
Verifiche PA
Mappa del sito | Accesso rapido | Documenti più visti | Note legali | Privacy

Uffici | Newsletter | Camera di Commercio | Ciao Impresa


Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Treviso-Belluno - sede di Piazza Borsa 3/B - Tel. 0422 5951 - Posta elettronica certificata
C.F. 04787880261 - P.IVA 04787880261